News 2019/2016

 FOTO LEARNING 2017 01

Il Fondo Interprofessionale del Terziario ha recentemente emanato i primi Avvisi del 2017, stanziando 48,5 milioni di euro per la formazione continua dei lavoratori operanti nel comparto del commercio, del turismo e dei servizi.

Delle citate risorse, ripartite tra dieci Regioni/Macro-Aree, quasi 4,5 milioni di euro sono stati assegnati alla Macroarea “Toscana - Sardegna”.

Una grande opportunità per le aziende sarde che vede, tra le principali novità, la possibilità di usufruire anche di interventi formativi IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO (ex D. LGS. 81/2008) per le imprese che opteranno per il regime di aiuti di Stato “De Minimis”.

Importante, inoltre, sottolineare che le aziende che sceglieranno di applicare il regime “de minimis” saranno escluse dall’obbligo del co-finanziamento e sgravate dagli onerosi adempimenti legati alla rendicontazione del costo dei lavoratori in formazione.

Come noto, possono partecipare alle attività formative, previa adesione delle aziende a For.Te., i lavoratori dipendenti per i quali il datore di lavoro versa il contributo dello 0.30% di cui all’art. 12 della legge n. 160/1975 e successive modificazioni. Possono, inoltre, partecipare gli apprendisti (purchè i contenuti della formazione non riguardino la formazione professionalizzante prevista dalla contrattazione collettiva), i soci lavoratori delle cooperative, i lavoratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, i lavoratori sospesi o in cassa integrazione nonché i lavoratori stagionali che, nell’ambito dei dodici mesi precedenti, abbiano lavorato alle dipendenze di imprese assoggettate a contributo ed aderenti al Fondo.

Possono, infine, usufruire dei medesimi interventi formativi, in qualità di uditori, i loro datori di lavoro, i titolari, soci, coadiutori familiari, ecc.

La Confcommercio del Nord Sardegna, anche alla luce dell'ampia partecipazione delle imprese ai Piani Formativi  realizzati nell'ultimo biennio,  sta provvedendo - attraverso le Agenzie Formative di Sistema, ISCOM Emilia Romagna e Performa Sardegna s.c.ar.l. - all’elaborazione di un ricco carnet di interventi che saranno appositamente studiati per venire incontro ai reali fabbisogni formativi delle aziende del territorio.

Le imprese interessate saranno chiamate, previo contatto telefonico, a compilare attentamente (anche avvalendosi del supporto del Consulente del Lavoro) la modulistica predisposta, scegliendo, tra quelli riportati nell’apposita scheda, gli interventi formativi di maggiore interesse o segnalando eventuali, ulteriori contenuti non presenti ma che potrebbero essere ricompresi all’interno del programma da elaborare.

La medesima scheda, corredata dei prescritti allegati, dovrà essere rispedita all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tassativamente entro il prossimo 15 giugno.

Per ottenere la documentazione necessaria ai fini della formalizzazione dell'adesione ai nuovi Progetti Formativi da presentare al Fondo For.Te. e per qualsiasi ulteriore delucidazione in proposito, gli operatori interessati potranno contattare gli uffici di Performa ai numeri 079.2599528 (Marcello Deiosso) o 079.2599519 (Grazia Manconi).

 

FOTO BAR 2016 Cocktail Competition 02 

 I corsi di formazione per Barman, primo e secondo livello, saranno avviati il prossimo 22 maggio presso le sedi Confcommercio di Sassari e di Olbia.

L’iniziativa è promossa da Performa, l’Agenzia specializzata del Sistema Confcommercio, che ne curerà la realizzazione attraverso un team di esperti estremamente qualificati, operanti su tutto il territorio italiano.

FOTO LOCANDINA BAR 2017 01 300X411Gli interventi formativi saranno realizzati in stretta collaborazione con il Maestro Pierluigi Cucchi, professionista e docente di fama nazionale (http://www.pierluigicucchi.it).

Organizzati con successo da circa un decennio, i corsi hanno sempre riscosso un vasto e diffuso apprezzamento tra quanti – addetti del settore o semplici appassionati – desiderano sfruttare le diverse opportunità, a carattere continuativo o stagionale, che si sviluppano all’interno del comparto ricettivo e dei pubblici esercizi in un territorio a vocazione turistica, dalle enormi potenzialità e prospettive, come il Nord Sardegna.

L’obiettivo principale è quello di fornire le conoscenze tecniche, di base ed avanzate, sul “Mondo del Bar”.

Saranno ammessi circa venti partecipanti, seri e motivati, interessati alla professione del barman per motivi di lavoro o per diletto personale.

Gli interventi, a numero chiuso ed autofinanziati (€ 250,00 + iva a partecipante per ciascun livello), si svolgeranno in maniera intensiva, nell’arco di due settimane consecutive di lezioni teorico-pratiche, secondo un format ormai ampiamente collaudato.

Il primo livello avrà una durata di 30 ore, sviluppate nell’arco di una settimana.

I partecipanti avranno l’opportunità di focalizzare una pluralità di aspetti, teorico-pratici, mirati all’acquisizione delle competenze tecniche necessarie per distinguere ed utilizzare al meglio le varie tipologie dei prodotti, riconoscere distillati e liquori, imparare la corretta adattabilità e le dosi di miscelazione, leggere le ricette e proporre cocktail e long drink “su misura”, in base alle esigenze dei clienti.

Il secondo livello, anch’esso di 30 ore, si svolgerà nella settimana immediatamente successiva e sarà, invece, tarato in modo tale da consentire agli allievi di preparare e realizzare ottimi drink, approfondire il metodo di miscelazione, rivisitare ed attualizzare le classiche famiglie di cocktail con un occhio di riguardo anche per le bevande dietetiche, sempre più richieste dai consumatori.

Un programma vasto ed esauriente sulle tematiche più attuali legate al bere miscelato ed alla caffetteria con una serie di approfondimenti su un’altra voce non secondaria, come quella del variegato ed affascinante universo della birra che interessa un numero sempre crescente di estimatori.

Oltre ai classici cocktail internazionali ed ai nuovi drink di tendenza, le lezioni sulla mixability, previste nel corso di secondo livello, toccheranno anche le nuove tecniche di preparazione dei cocktail ed il tema della sferificazione.

Sarà dedicato, inoltre, uno spazio specifico al tema del lavoro autonomo e dell’autoimprenditorialità.

E' importante sottolineare che l’Ente Bilaterale per il Turismo della Sardegna (EBTS), ritenendo molto valida la proposta di Performa, anche alla luce dell’alta qualità della docenza, ha deciso di mettere a disposizione un numero limitato di voucher da € 500,00 + iva pro-capite per finanziare la partecipazione ai corsi dei dipendenti delle aziende aderenti.

Il contributo dell’Ente coprirà la frequenza dell’intero percorso formativo (1° e 2° livello).

Trattandosi di corsi a numero chiuso, gli interessati – giovani, operatori del settore ed appassionati - sono invitati a contattare, quanto prima, la segreteria organizzativa: Confcommercio Sassari (Tel. 079.2599519-528, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.); Confcommercio Olbia (0789.23994, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

ulteriori info e modulistica

 FOTO WHISKY 2017 02 tris

Imparare a conoscere e degustare il “Whisky”: un obiettivo affascinante per un variegato pubblico di estimatori, in continua espansione, che potrà essere conseguito con la partecipazione ad un apposito seminario, in programma ad Olbia, dal 19 al 20 aprile, presso la sede della Confcommercio.

Protagonista indiscusso dell’evento - rivolto sia alla folta platea degli appassionati che ai professionisti del food and beverage - sarà un relatore d’eccezione del calibro di Claudio Riva, socio fondatore di “Whisky Club Italia”.

LOCANDINA WHISKY 2017 01 300 x 423Dopo il successo del “Rum Master”, prosegue, infatti, anche quest’anno, il suggestivo viaggio nel mondo dei distillati promosso da Performa, l’Accademia del Terziario fondata dalla Confcommercio del Nord Sardegna.

Oltre ai corsi per Barman, un ambito nel quale l’Agenzia Formativa vanta un’esperienza ultradecennale, saranno, infatti realizzati diversi seminari di degustazione ed analisi sensoriale che toccheranno da vicino i prodotti più rinomati e di tendenza: dal Rum al Whisky, dal Gin alle Grappe, ecc.

I percorsi formativi e degustativi, di primo e di secondo livello, sono rivolti a tutti coloro che, partendo da attese amatoriali o da esigenze professionali, intendono acquisire ed approfondire i diversi aspetti che caratterizzano il complesso universo degli “spirits” seguendo un percorso guidato con il qualificato ausilio di alcuni tra più affermati esperti a livello nazionale ed internazionale.

La partecipazione ai seminari consente infatti di apprendere ed applicare le tecniche di degustazione professionale - dall’esame visivo a quello olfattivo e gustativo – ma anche di conoscere le origini, il percorso storico, l’evoluzione, i sistemi di produzione, il mercato nazionale ed internazionale, la disciplina cogente di riferimento, la classificazione e la terminologia tecnica, dei principali distillati, con uno sguardo attento anche alle tecniche di preparazione e diluizione funzionali alla preparazione di cocktail internazionali e di tendenza.

Nel corso del prossimo seminario del 19 e 20 aprile, interamente dedicato al Whisky, si farà perno sulla degustazione professionale del prodotto volta ad apprezzarne tutte le sfumature, approfondendo, oltre agli aspetti storici, le caratteristiche salienti del distillato, il disciplinare dello Scotch whisky, le materie prime, i sistemi e le aree di produzione, classiche ed emergenti (Scozia, Irlanda, resto del mondo), le tecniche di distillazione e di maturazione, i metodi di valutazione professionale, le differenze tra le diverse tipologie di Whisky e whiskey, il bourbon, ecc.

Un vero e proprio percorso culturale per conoscere più da vicino ed “assaporare”, con un approccio tecnico competente, critico e rigoroso, questo straordinario prodotto che attrae ed affascina un crescente pubblico di estimatori.

Gli interessati sono invitati a contattare, quanto prima, gli uffici territoriali e/o centrali della Confcommercio, in C.so Pascoli, 16/B – Sassari (tel. 079.2599519/528) o in via Ogliastra, 46 – Olbia (tel. 0789.23994), e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Web: www.performasardegna.it

scarica la scheda di iscrizione

 LOCANDINA WHISKY 2017 01

Imparare a conoscere e degustare il “Whisky”: un obiettivo affascinante per un variegato pubblico di estimatori, in continua espansione, che potrà essere conseguito con la partecipazione ad un apposito seminario, in programma ad Olbia, dal 19 al 20 aprile, presso la sede della Confcommercio.

Protagonista indiscusso dell’evento - rivolto sia alla folta platea degli appassionati che ai professionisti del food and beverage - sarà un relatore d’eccezione del calibro di Claudio Riva, socio fondatore di “Whisky Club Italia”.

FOTO WHISKY 2017 02 350 X 233Dopo il successo del “Rum Master”, prosegue, infatti, anche quest’anno, il suggestivo viaggio nel mondo dei distillati promosso da Performa, l’Accademia del Terziario fondata dalla Confcommercio del Nord Sardegna.

Oltre ai corsi per Barman, un ambito nel quale l’Agenzia Formativa vanta un’esperienza ultradecennale, saranno, infatti realizzati diversi seminari di degustazione ed analisi sensoriale che toccheranno da vicino i prodotti più rinomati e di tendenza: dal Rum al Whisky, dal Gin alle Grappe, ecc.

I percorsi formativi e degustativi, di primo e di secondo livello, sono rivolti a tutti coloro che, partendo da attese amatoriali o da esigenze professionali, intendono acquisire ed approfondire i diversi aspetti che caratterizzano il complesso universo degli “spirits” seguendo un percorso guidato con il qualificato ausilio di alcuni tra più affermati esperti a livello nazionale ed internazionale.

La partecipazione ai seminari consente infatti di apprendere ed applicare le tecniche di degustazione professionale - dall’esame visivo a quello olfattivo e gustativo – ma anche di conoscere le origini, il percorso storico, l’evoluzione, i sistemi di produzione, il mercato nazionale ed internazionale, la disciplina cogente di riferimento, la classificazione e la terminologia tecnica, dei principali distillati, con uno sguardo attento anche alle tecniche di preparazione e diluizione funzionali alla preparazione di cocktail internazionali e di tendenza.

Nel corso del prossimo seminario del 19 e 20 aprile, interamente dedicato al Whisky, si farà perno sulla degustazione professionale del prodotto volta ad apprezzarne tutte le sfumature, approfondendo, oltre agli aspetti storici, le caratteristiche salienti del distillato, il disciplinare dello Scotch whisky, le materie prime, i sistemi e le aree di produzione, classiche ed emergenti (Scozia, Irlanda, resto del mondo), le tecniche di distillazione e di maturazione, i metodi di valutazione professionale, le differenze tra le diverse tipologie di Whisky e whiskey, il bourbon, ecc.

Un vero e proprio percorso culturale per conoscere più da vicino ed “assaporare”, con un approccio tecnico competente, critico e rigoroso, questo straordinario prodotto che attrae ed affascina un crescente pubblico di estimatori.

Gli interessati sono invitati a contattare, quanto prima, gli uffici territoriali e/o centrali della Confcommercio, in C.so Pascoli, 16/B – Sassari (tel. 079.2599519/528) o in via Ogliastra, 46 – Olbia (tel. 0789.23994), e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Web: www.performasardegna.it

scarica la scheda di iscrizione

 FOTO IA 2017 01

Ancora alcuni posti disponibili per partecipare alla prossima edizione del corso di formazione obbligatoria per tutti gli Addetti alla Manipolazione degli Alimenti (HACCP), prevista, nei giorni 27 e 29 marzo,presso la sede centrale della Confcommercio, in corso Pascoli, 16/B.

Il corso,oltre a costituire un preciso obbligo di carattere normativo, rappresenta un prezioso strumento per aiutare gli operatori e gli addetti del settore (bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie, gelaterie, mense, alimentari, ortofrutta, macellerie, pescherie, ecc.) nella concreta applicazione dei principi del sistema HACCP, anche al fine di ridurre o eliminare concretamente i rischi di contaminazione.
L'intervento formativo si prefigge, inoltre, l'obiettivo di mettere in grado i partecipanti di fornire adeguate informazioni alla clientela, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, sugli allergeni presenti nei prodotti alimentari.
Al termine del percorso didattico verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Il corso avrà una durata di 12 ore, articolate in 2 giornate, dalle 8,30 alle 14,30.
Info e contatti: Performa Confcommercio Tel. 079.2599519 o 079.2599528 - e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 ulteriori info e modulistica

FOTO BAR 2017 02 600 X 400

 Saranno avviati ad Ozieri, il 27 marzo, i corsi di formazione per Barman, primo e secondo livello, promossi da Performa, l’Agenzia specializzata del Sistema Confcommercio, che curerà l’organizzazione in loco degli interventi formativi, in collaborazione con FINASSER, attraverso un team di esperti molto qualificati, operanti su tutto il territorio italiano.

Gli interventi formativi saranno realizzati con la regia del Maestro Pierluigi Cucchi, professionista e docente di fama nazionale (http://www.pierluigicucchi.it).

FOTO BARMAN 2017 02Organizzati con successo da circa un decennio, i corsi hanno sempre riscosso un vasto e diffuso apprezzamento tra quanti – addetti del settore o semplici appassionati – desiderano sfruttare le diverse opportunità, a carattere continuativo o stagionale, che si sviluppano all’interno del comparto ricettivo e dei pubblici esercizi in un territorio a vocazione turistica, dalle enormi potenzialità e prospettive, come il Nord Sardegna.

L’obiettivo principale è quello di fornire le conoscenze tecniche, di base ed avanzate, sul “Mondo del Bar”.

Saranno ammessi circa venti partecipanti, seri e motivati, interessati alla professione del barman per motivi di lavoro o per diletto personale.

Gli interventi, autofinanziati (€ 250,00  iva per ciascun livello) ed a numero chiuso, si svolgeranno in maniera intensiva, nell’arco di due settimane consecutive di lezioni teorico-pratiche, secondo un format ormai ampiamente collaudato.

Il primo livello, propedeutico, avrà una durata di 30 ore, sviluppate nell’arco di una settimana.

I partecipanti avranno l’opportunità di focalizzare una pluralità di aspetti, teorico-pratici, mirati all’acquisizione delle competenze tecniche necessarie per distinguere ed utilizzare al meglio le varie tipologie dei prodotti, riconoscere distillati e liquori, imparare la corretta adattabilità e le dosi di miscelazione, leggere le ricette e proporre cocktail e long drink “su misura”, in base alle esigenze dei clienti.

Il secondo livello, anch’esso di 30 ore, si svolgerà nella settimana immediatamente successiva e sarà, invece, tarato in modo tale da consentire agli allievi di preparare e realizzare ottimi drink, approfondire il metodo di miscelazione, rivisitare ed attualizzare le classiche famiglie di cocktail con un occhio di riguardo anche per le bevande dietetiche, sempre più richieste dai consumatori.

Un programma vasto ed esauriente sulle tematiche più attuali legate al bere miscelato ed alla caffetteria con una serie di approfondimenti su un’altra voce non secondaria, come quella del variegato ed affascinante universo della birra che interessa un numero sempre crescente di estimatori.

Oltre ai classici cocktail internazionali ed ai nuovi drink di tendenza, le lezioni sulla mixability, previste nel corso di secondo livello, toccheranno anche le nuove tecniche di preparazione dei cocktail ed il tema della sferificazione.

Sarà dedicato, inoltre, uno spazio specifico al tema del lavoro autonomo e dell’autoimprenditorialità.

Trattandosi di corsi a numero chiuso, gli interessati – giovani, operatori del settore ed appassionati - sono invitati a rivolgersi, quanto prima, alla segreteria organizzativa, contattando gli uffici di Performa (Tel. 079.2599519-528, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o di Finasser (tel. 079.783091, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

ulteriori info e modulistica

FOTO RUM 2016 01

Anche quest’anno, le sedi formative della Confcommercio ospiteranno in Sardegna le nuove sessioni del famoso “Rum Master”, ideato e curato personalmente da Leonardo Pinto, uno dei massimi esperti del settore a livello nazionale ed internazionale.

Gli esiti estremamente positivi delle prime edizioni, svoltesi nel 2016, hanno spinto l’Organizzazione Datoriale ad intensificare sul territorio, sia nel Sassarese che in Gallura, il ciclo di incontri espressamente dedicato al mondo del rum, in tutte le sue molteplici sfaccettature.

Promossi da Performa, l’Agenzia specializzata del Sistema Confcommercio, in stretto raccordo con “Isla de Rum”, i percorsi didattico-degustativi si propongono di fornire le basi per un approccio professionale al mondo dei distillati e, soprattutto, a quello particolarmente suggestivo del rum, facendo perno sulla degustazione rigorosa del prodotto volta ad apprezzarne tutte le sfumature.

FOTO RUM 2016 05

Un vero e proprio percorso storico–culturale, per conoscere più da vicino ed “assaporare”, con un approccio tecnico competente, critico e rigoroso, questo straordinario prodotto che attrae ed affascina un pubblico di estimatori in continua espansione.

Sono previsti due livelli.

Partendo dalle origini e ripercorrendo le diverse epoche che hanno contrassegnato l’avvincente storia del rum (dalla diffusione della canna da zucchero all’epopea dei pirati e dei bucanieri, dal periodo del proibizionismo alla nascita del Rhum Agricole, dal rum a Cuba all’era Tiki, fino ai nostri giorni), i partecipanti del Master di Primo Livello avranno la possibilità di approfondire gli elementi essenziali relativi al mercato, alla legislazione internazionale di riferimento ed alla terminologia in uso, sviluppando una serie di conoscenze tecniche fondamentali circa il processo di produzione, l’invecchiamento, il blending e, soprattutto, la degustazione professionale.

All’interno di ciascun modulo, tra i quattro previsti, sarà infatti dedicato ampio spazio al cosiddetto “Tasting Laboratory”, per affinare la preparazione su diversi aspetti fondamentali, quali: addizioni, edulcoranti, coloranti, Ron Ligero Blanco, Ron Anejo, aromi primari e secondari, degustazione di rum bianchi, rum di diverso invecchiamento, rum di diversa classificazione o disciplinare.

Il secondo livello - aperto alla partecipazione di coloro che hanno frequentato il Master di primo livello, conseguendo il relativo attestato di “Rum Taster” – è articolato in tre moduli ed offre l’opportunità di proseguire la coinvolgente esperienza del “tasting laboratory” completando il percorso formativo con una serie di importanti approfondimenti legati ai diversi abbinamenti nonché alle peculiarità delle tecniche di degustazione avanzata e di valutazione professionale del rum: descrittori, grammatica del gusto, origine degli aromi, sensazioni tattili, riconoscimento di addizioni, tecniche e temperature di servizio, principi dell’abbinamento (cioccolato, tabacco, cocktails, ecc.).

RUM MASTER 07

Il Docente, Leonardo Pinto, è l’unico membro italiano del “RumXP, un panel di esperti internazionali, ed è costantemente impegnato, in diverse parti del mondo, e in particolare ai Caraibi, nel ruolo di relatore, trainer e giudice in occasione di numerosi appuntamenti e competizioni internazionali specializzate, è l’autore del blog online, “Isla de Rum” e lavora in Italia come consulente per il mercato nazionale.

E’, inoltre, il direttore dello ShowRUM Festival, il primo e più importante evento italiano dedicato ai distillati di canna da zucchero, il rum e la cachaça, con centinaia di etichette in degustazione, decine di masterclass, seminari, incontri, e spazi dedicati al mondo dei cocktail.

La prima sessione del Master è prevista nel prossimo mese di marzo.

Gli interessati sono invitati a contattare, quanto prima, gli uffici territoriali e/o centrali della Confcommercio, in C.so Pascoli, 16/B – Sassari (tel. 079.2599519/528) o in via Ogliastra, 46 – Olbia (tel. 0789.23994), e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Info web: www.performasardegna.it

scarica la scheda di iscrizione (1° livello)

scarica la scheda di iscrizione (2° livello)

FOTO IA 2016 00

Sono aperte le iscrizioni alle prossime sessioni dei corsi di formazione obbligatoria per tutti gli Addetti alla Manipolazione degli Alimenti (HACCP), previste, nel mese di febbraio, a Sassari, Olbia e Tempio Pausania.

Il corso,oltre a costituire un preciso obbligo di carattere normativo, rappresenta un prezioso strumento per aiutare gli operatori e gli addetti del settore (bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie, mense, alimentari, ortofrutta, macellerie, pescherie, ecc.) nella concreta applicazione dei principi del sistema HACCP, anche al fine di ridurre o eliminare concretamente i rischi di contaminazione.
L'intervento formativo si prefigge, inoltre, l'obiettivo di mettere in grado i partecipanti di fornire, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, adeguate informazioni alla clientela sugli allergeni presenti nei prodotti alimentari.
Al termine del percorso didattico verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Il corso avrà una durata di 12 ore, articolate in 2 giornate, dalle 8,30 alle 14,30.
Info e contatti: Performa Confcommercio Tel. 079.2599519 o 079.2599528 (Sassari), 0789.23994 (Olbia), 079.630539 (Tempio) - e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 ulteriori info e modulistica

 

FOTO ARC 10 01 2017 02

Il nuovo corso di formazione per “Agenti e Rappresentanti di Commercio” sarà avviato ad Sassari, mercoledì 25 gennaio, presso la sede della Confcommercio, in corso Pascoli, 16/B.

L’intervento formativo, autofinanziato e riconosciuto dall’Assessorato Regionale del Lavoro, è finalizzato ad ottenere l’abilitazione necessaria per regolarizzare la posizione professionale presso la Camera di Commercio ed esercitare liberamente l’attività.

Una professione moderna che, oltre al talento ed alle attitudini personali, richiede grandi capacità organizzative, predisposizione ed attenzione per i rapporti umani, solide competenze, spirito imprenditoriale, cultura del mercato e del cliente.

Un’attività imprenditoriale con un ruolo fondamentale all’interno del tessuto economico, che si è saputa evolvere nel tempo e che continua ad essere molto richiesta in campi e settori merceologici estremamente diversificati.

Solo per citarne alcuni: elettronica e telefonia, horeca, food and beverage, prodotti per la casa e per la cura della persona, arredamento, artigianato, oggetti preziosi, edilizia, meccanica, prodotti veterinari ed altri articoli per animali, informazione medico-scientifica, farmaceutica e presidi medico-chirurgici, automotive, ricambi ed accessori, bricolage, agricoltura e giardinaggio, articoli sportivi, editoria, cancelleria, hobbistica, sicurezza, pubblicità, servizi vari alle imprese ed alle persone, ecc.

L’utilizzo di tecniche di vendita efficaci e di strumenti di marketing raffinati consente oggi, infatti, a questa figura professionale, di offrire un supporto qualificato alle imprese appartenenti a tutti i comparti produttivi e dei servizi in un contesto di mercato nel quale occorre vincere la competizione globale acquisendo e fidelizzando continuamente nuove fasce di clientela.

Da non sottovalutare, inoltre, soprattutto nella nostra isola, l’insostituibile funzione svolta dagli operatori del settore, veri e propri professionisti dell’intermediazione, al servizio del sistema locale delle imprese per la promozione, la valorizzazione e la vendita delle produzioni tipiche del territorio, in particolare per quanto riguarda la filiera agro-alimentare.

L’attività sarà curata da Performa, l’Agenzia Formativa del Sistema Confcommercio Imprese per l’Italia Nord Sardegna, accreditata presso la Regione, con l’ausilio di docenti estremamente qualificati.

Per ulteriori informazioni e contatti: tel. 079.2599519 oppure 079.2599528 – e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

ulteriori info e modulistica

 

 FOTO BAR 2016 Cocktail Competition 01

Le sedi Confcommercio di Sassari e di Olbia, appositamente allestite per l’occasione, hanno ospitato le edizioni autunnali della “Cocktail Competition 2016”, la tradizionale gara amichevole tra gli allievi dei corsi di formazione per BARMAN realizzati da Performa, l’Agenzia Formativa dell’Organizzazione Datoriale, e curati dal Maestro Pierluigi Cucchi per conto della FIPE, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi.

I corsi, organizzati in regime di autofinanziamento, hanno beneficiato quest’anno anche del contributo del’Ente Bilaterale per il Turismo della Sardegna – EBTS, l’importante organismo paritetico partecipato dalle associazioni dei datori di lavoro e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori maggiormente rappresentative nel settore Turismo: Federalberghi, Fipe, Faita, Fiavet, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil.

FOTO PARTECIPANTI COCKTAIL COMPETITION OLBIA 2016 01

L’Ente Bilaterale, riconoscendo la validità dell’iniziativa, ha messo a disposizione delle imprese del settore turistico un congruo numero di voucher, consentendo ad un folto gruppo di lavoratori del comparto, operanti nel Nord Sardegna, di frequentare con profitto gli interventi formativi, sia di primo che di secondo livello, e di acquisire un ricco carnet di competenze essenziali per operare con successo nel “mondo del bar”.

Attorno al Bar ruota infatti un sistema articolato, variegato ed estremamente complesso, dove l’investimento nel capitale umano e, dunque, nella formazione continua degli addetti, rappresenta la principale risorsa strategica in grado di incidere concretamente sullo sviluppo aziendale e di consentire un costante riposizionamento sul mercato, assecondando le mutevoli e crescenti attese dei consumatori.

Nel programma affrontato durante i corsi di formazione sono stati ricompresi, pertanto, una serie di aspetti fondamentali dell’attività quotidiana di un pubblico esercizio in modo da permettere una visione completa delle tematiche legate al bere miscelato ed alla caffetteria, senza escludere altri argomenti oggi non secondari nell’attività economica degli esercizi di somministrazione, quale quello del variegato ed affascinante universo della birra che interessa ormai un numero di estimatori in continua crescita.

Sotto la regia del Maestro Pierluigi Cucchi, professionista e docente di fama nazionale, oltre cinquanta allievi hanno potuto beneficiare della straordinaria opportunità di approfondire molteplici aspetti, sia teorici che pratici, in grado di favorire l’apprendimento delle competenze tecniche necessarie per distinguere ed utilizzare al meglio le varie tipologie dei prodotti, imparando a conoscere la loro corretta adattabilità nonché il metodo e le dosi di miscelazione, e sviluppando nel contempo le capacità necessarie per preparare e realizzare ottimi drink, anche mediante la rivisitazione ed attualizzazione delle classiche famiglie di cocktail.

FOTO PARTECIPANTI COCKTAIL COMPETITION SASSARI 2016 01Oltre ai cocktail internazionali, è stato dedicato un spazio apposito, come di consueto, ai nuovi drink di tendenza, con un’attenzione particolare nei confronti delle bevande dietetiche e degli aspetti salutistici legati ad una sana, consapevole e moderna cultura del buon bere.

La competizione finale - che ha consentito a ciascun partecipante di mettere in luce le conoscenze e le capacità acquisite durante il percorso formativo nonché le proprie doti professionali e creative - si è svolta davanti a due giurie composte da dirigenti, tecnici, professionisti e semplici appassionati, che hanno avuto modo di valutare le composizioni originali dei giovani allievi, esprimendo un giudizio sulla tecnica di preparazione, sul gusto e sulla presentazione.

Tra i giurati: Pino Porcedda, Presidente dell’EBTS, Rosa Foddai e Sergio Putzu, componenti del CdA di Performa, Giovanni Guido e Gian Vito Sferlazzo, Docenti dell’Agenzia Formativa, Tommaso Sussarello, esperto di enogastronomia e produzioni tipiche del territorio, Fabio Forroia, Vice Presidente Associazione “Archeo Buddusò” Piero Cancedda, dell’Associazione Cuochi Gallura, oltre agli imprenditori Gavino Piana e Sabrina Lisbona (pubblici esercizi), Marco Calella (forniture alberghiere), Salvatore Mele (agenzia viaggi).

Si sono classificati al primo posto, Maria Antonietta Melis ad Olbia, con il cocktail “Crystal Rose”, e Matteo Fadda, a Sassari, con l’after dinner on the rocks “The Underdog”.

Al secondo posto: , Pierangela Piga (Olbia), e Francesco Manus (Sassari).

Terzi classificati, Lisa Satta (Olbia) nonchè, ex aequo, Giovanna Depalmas e Antonella Sabina Spano (Sassari).

Hanno partecipato, inoltre, con profitto: Alessio Arbus, Isabella Baessato, Natascia Bertotto, Andrea Bo, Stefania Campus, Michela Cannas, Marcella Farina, Giovanni Antonio Giganti, Camilla Isoni, Cristina Isoni, Alessio Marogna, Rossana Masala, Christian Melis, Radita Nastasiu, Mauro Orani, Jessica Paglia, Luna Chiara Pintus, Michele Saturnino, Dario Sechi e Massimiliano Seu (Olbia); Cristian Demartis, Marco Fiorino, Matteo Fois, Morgana Frau, Arianna Mereu, Francesca Maria Pazzona e Rita Scanu (Sassari).

I corsi sono stati frequentati anche da Simona Carraro e Katarzyna Sek (Olbia); Patrizia Burruni, Alekos Cualbu, Stefano Daga, Mario Donaera, Roberto Mura, Silvia Pais, Alessandro Pinna, Paola Piras, Lidia Loredana Pischedda, Simone Razzoli, Luca Renda, Grazia Maria Rita Salaris, Marcella Sannia, Gianfranco Sechi e Antonio Maria Uleri (Sassari).

Hanno partecipato alla manifestazione anche il Presidente di Performa, Adriana Pintus, ed il Vice Presidente Vicario di Confcommercio Imprese per l’Italia Nord Sardegna, Antonio Sole, che, nel complimentarsi con il maestro Cucchi, hanno espresso il massimo apprezzamento per l’ottimo livello raggiunto in entrambe le sedi formative, testimoniato anche dall’attenzione dimostrata nella cura degli aspetti estetici e coreografici, anche attraverso il sapiente utilizzo delle tecniche di intaglio di vegetali.

E’ stata, inoltre, sottolineata la bravura e la creatività dimostrate da tutti i partecipanti nella preparazione e nella presentazione professionale delle loro composizioni, rivelatesi tutte estremamente gradevoli, equilibrate, e caratterizzate da originalità e raffinatezza.

Data la validità dell’iniziativa e la riuscita della manifestazione, il Presidente dell’Ente Bilaterale del Turismo, Pino Porcedda, ha espresso la volontà di proseguire lungo la strada intrapresa, contribuendo alla realizzazione delle prossime edizioni dei corsi di formazione per Barman organizzate da Performa.

 FOTO BUSINESS 2016 02

Sono state programmate, anche nel corso del 2018, diverse edizioni dei percorsi formativi abilitanti e propedeutici finalizzati all'esercizio di una serie di attività regolamentate nel comparto del Terziario di Mercato.  

I corsi - che si terranno nella fascia oraria pomeridiana o serale - sono rivolti a quanti, in questo periodo di crisi occupazionale, sono interessati ad intraprendere un’attività imprenditoriale nel comparto del terziario di mercato o devono provvedere alla regolarizzazione della loro posizione professionale anche al fine di consentire il ricambio generazionale o il subentro in esercizi preesistenti.

Si tratta di una gamma articolata di interventi autofinanziati, che beneficiano del riconoscimento della Regione Autonoma della Sardegna, volti a venire incontro alle attese di tutti coloro che intendono avviare un'attività economica in proprio, o in veste di collaboratori, acquisendo i requisiti professionali per

  • gestire un bar-caffè, un ristorante, una discoteca o un’attività di vendita di prodotti alimentari (market, negozi di vicinato, ortofrutta, carni, prodotti ittici, ecc.);
  • sottoscrivere un contratto con una ditta produttrice o distributrice di beni o servizi per operare sul mercato in qualità di agenti o rappresentanti di commercio;
  • diventare agenti immobiliari, merceologici o in servizi vari (Agenti d'Affari in Mediazione) per proporre e mediare la vendita o l'affitto di case, aziende, merci o servizi;
  • ottenere l'iscrizione negli appositi elenchi tenuti dalle Prefetture per poter operare come addetti ai Servizi di Controllo nelle Attività di Intrattenimento e Spettacolo.

I corsi sono organizzati da Performa che, forte dell'esperienza e del know-how maturato all'interno del Sistema Confcommercio nell'erogazione dei servizi di consulenza ed assistenza alle imprese, attuali e potenziali, curerà con particolare impegno la realizzazione delle attività didattiche, fornendo, tra l'altro, un supporto mirato e completo finalizzato a facilitare la delicata fase di startup.

Infatti, in un contesto economico estremamente competitivo, quale quello attuale, lavorare nei settori del commercio, del turismo e dei servizi, pur rappresentando una legittima aspirazione ed un obiettivo di vita per molte persone, giovani e meno giovani, può costituire un effettivo sbocco occupazionale solo se le attitudini e le capacità personali sono accompagnate da un ricco carnet di conoscenze e competenze che, oltre a rispondere a precise disposizioni normative, nazionali e regionali, si rivelano oggi essenziali prima di intraprendere un’attività economica.

 Per qualunque informazione in proposito, gli interessati possono contattare gli uffici centrali e territoriali della Confcommercio: tel. 079.2599519/528 (Sassari), 0789.23994 (Olbia), 079.630539 (Tempio Pausania), mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Go to top