FOTO COCKTAIL COMPETITION NOV 2017 04

Trionfo di colori e sapori in occasione delle due edizioni autunnali della “Cocktail Competition”, la gara amichevole tra gli allievi dei corsi per Barman, promossa da Performa Sardegna, l’Agenzia Formativa della Confcommercio, a conclusione dei percorsi formativi di secondo livello organizzati con la regia del Maestro Pierluigi Cucchi.

Nonostante la tensione e la comprensibile emozione insita nella competizione, i partecipanti hanno avuto modo di mettere in pratica le competenze acquisite, esibendosi davanti a due giurie qualificate, composte da imprenditori del settore, consulenti, docenti ed appassionati.

Particolarmente curata la ricerca degli ingredienti utilizzati per le diverse creazioni in gara, frutto di “ricette” originali, elaborate per l’occasione, peraltro decorate in maniera impeccabile anche attraverso il ricorso alle tecniche più appropriate di intaglio dei vegetali.

Non sono, infatti, passati in secondo piano anche gli aspetti estetici e coreografici, parte integrante della moderna professione del Barman, approfonditi durante i corsi di formazione con l’obiettivo di venire incontro alle attese emergenti di un’utenza sempre più competente e consapevole, attratta non solo dalla bontà dei diversi drink proposti ma anche dalle proprietà dietetiche e dalla bellezza delle composizioni.

Salvatore Furesi, a Sassari, con il cocktail “CARLITOS COFFE’”, e Simone Murino, ad Olbia, con il cocktail “LO SMERALDO DI PEDRO’S”, hanno vinto la competizione, classificandosi al primo posto nelle rispettive graduatorie.

Il primo ha presentato un after dinner - cold toddy, composto da rum, frangelico, triple sec, caffè, zucchero liquido e panna sospesa.

Il secondo ha invece proposto un long drink - rickey a base di tequila, midori, liquore mela, sciroppo tropical blu, pelmosoda, zucchero e lime.

La seconda posizione è stata conquistata da Antonio Masala, tra gli Allievi di Sassari, e da Pier Paolo Putzu, tra quelli di Olbia.

Terzi classificati ex aequo: Loredana Billi, Silvia Carboni ed Eleonora Poddighe (Sassari), nonché Cristina Cossu e Francesco Putzu (Olbia).

Hanno, inoltre, partecipato con profitto: Marco Carboni, Daniela Coradduzza, Alessandro Gungui, Annalisa Gungui, Alessia Ibba, Simona Masala, Emanuele Mura, Cinzia Pinna, Paola Piras, Lisa Sarrita, Davide Tilocca (nella Cocktail Competition di Sassari), Gianni Amadori, Tiziana Cossu, Marco Fioretti, Luigi Grassi e Kevin Gossard (nella Cocktail Competition di Olbia).

Unanime l’apprezzamento delle giurie, chiamate ad esprimersi in merito agli aspetti tecnici, al gusto ed alla presentazione delle bevande miscelate in gara.

E’ stata rimarcata l’ottima preparazione dimostrata da tutti gli altri allievi che, grazie alle capacità didattiche ed alla sapiente guida del Maestro Cucchi, hanno partecipato in maniera encomiabile alla manifestazione proponendo una ricca serie di bevande estremamente gradevoli e suggestive, in grado di soddisfare i molteplici gusti dei consumatori.

A conclusione dell’evento, La Dirigenza del Sistema Confcommercio del Nord Sardegna, rappresentata dal Presidente, Antonio Sole, e dal Direttore di Performa Sardegna, Mario Sassu, si sono complimentati con entrambi gruppi di allievi, composti sia da giovani interessati ad acquisire le competenze tecnico-professionali necessarie per operare da protagonisti nel mondo del bar che da un folto numero di addetti operanti nei pubblici esercizi e nelle strutture turistico-ricettive del Nord Sardegna.

Questi ultimi hanno potuto partecipare agli interventi formativi grazie alle risorse finanziarie appositamente messe a disposizione dall’Ente Bilaterale per il Turismo della Sardegna (EBTS), l’Organismo Paritetico - partecipato da Federalberghi, Fipe, Faita, Fiavet, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil – che sta puntando sempre di più sulla formazione continua degli operatori del comparto e dei loro collaboratori quale leva strategica per aumentare la capacità competitiva delle singole imprese e, con esse, dell’intero sistema turistico regionale.